Infarto uccide famoso maestro di karate Gianni Speranzini a soli 59 anni. Si è sentito male nel giorno di capodanno, mentre stava facendo jogging.

Tragedia prima della festa di capodanno

Domenica 31 dicembre, a poche ore dalla festa di capodanno, il maestro di karate e arti marziali Gianni Speranzini, avvertito un malore mentre faceva jogging, si è spento a 59 anni. E’ stato colto da alcuni passanti quando si accasciava a terra in Via Giovanni Falcone a Montichiari, dove abitava e si allenava abitualmente. Nonostante le corse in ospedale, non c’è stata soluzione e Gianni è stato ucciso da un infarto.

I funerali a Montichiari

La veglia funebre si terrà mercoledì 3 gennaio alle 19.15. I funerali avranno luogo giovedì 4 gennaio partendo dalla Casa Funeraria Coffani in Via Brescia 50 alle 8.45 per il Duomo di Montichiari. Gli amici della latteria “Chei de momi” sono vicini ai familiari per l’improvvisa scomparsa del caro. Infine i familiari ringraziano coloro che parteciperanno alla mesta cerimonia.