Giustizia per le vittime di Green Hill, è questo il messaggio di protesta lasciato nella notte dagli attivisti davanti agli uffici dell’Asl di Lonato del Garda.

La protesta

La protesta si è concretizzata con cartelli riportanti foto e messaggi indirizzati ai veterinari Roberto Silini e Chiara Giachini. I due medici saranno protagonisti dell’udienza del 7 febbraio, quando dovrebbe arrivare l’esito della sentenza di primo grado nell’ambito del processo cosiddetto Green Hill bis. I capi di imputazione a loro carico comprendono maltrattamenti e uccisione di animali, falso ideologico in atto pubblico e omessa denuncia mentre lavoravano per l’allevamento di cani beagle Green Hill di Montichiari. Per i due veterinari il sostituto procuratore Ambrogio Cassiani a capo del fascicolo ha chiesto 2 anni di condanna, mentre 10 mesi è la richiesta per i tre ex addetti.

Il messaggio

A rivendicare l’azione il gruppo Brescia Antispecista che ha pubblicato un messaggio sulla sua pagina Facebook. “Stanotte abbiamo lasciato un ricordino davanti all’ASL di Lonato del Garda casomai Roberto Silini e Chiara Giachini si dimenticassero che il 7 febbraio li vogliamo vedere condannati. Giustizia per le vittime di Green Hill!”