Falsa denuncia: i Carabinieri della Stazione di Adro hanno deferito in stato di libertà un 34enne originario di Chiari per aver simulato di essere stato vittima di una rapina.

Falsa denuncia Non è stato vittima di rapina

Lo scorso 5 gennaio il giovane si era recato in caserma ad Adro e aveva sporto denuncia contro ignoti dichiarando che la sera precedente, intorno alle 21, dopo aver chiuso la propria attività, sita all’interno di un centro commerciale della zona, è stato avvicinato da due individui, forse stranieri, sconosciuti, con il volto nascosto dal bavero della giacca, i quali sotto minaccia di un cacciavite gli intimavano di consegnare l’incasso della giornata pari a circa 2000 euro.

I malviventi si sono impossessati del denaro e poi sono fuggiti fuggivano a bordo di un’autovettura. Dopo alcuni riscontri, l’uomo, messo di fronte all’evidenza dei fatti, ammetteva di aver simulato l’evento senza però voler chiarire il motivo.