Cinque anni e 3 mesi di reclusione per un 30enne originario di Peschiera del Garda che all’età di 15 anni abusò di minore, la sorellina di 6 anni.

La vicenda

L’intera vicenda risale agli anni 2002 e 2005. Il morboso rapporto tra il fratello di 15 anni e la sorellina di 6 anni si trasforma in violenza sessuale. Nel 2011 la ragazza, che negli anni aveva sviluppato disturbi alimentari, racconta quanto accaduto in passato. A spingerla a raccontare i fatti l’altro fratello più grande, testimone involontario di un abuso che l’ha portato ad avere diversi disagi seguiti dai servizi sociali.

Le indagini

I Carabinieri di Bardolino hanno fatto un’attenta indagine, supportata anche da specialisti, garantendo il massimo riserbo per la ragazza. Dopo la trasmissione alla procura dei minori di un dettagliato rapporto il ragazzo è stato rinviato a giudizio. Adesso si trova al carcere di Montorio.