Arrestato spacciatore ventenne a Chiari. E’ stato beccato durante un servizio mirato dei carabinieri. Per il giovane è stato disposto il divieto di dimora in Provincia.

Arrestato spacciatore 20enne

Arrestato spacciatore 20enne. E’ successo a Chiari nei giorni scorsi a seguito di un servizio mirato di contrasto allo spaccio di droga. E’ finito in manette un giovane albanese, domiciliato in città, celibe, nullafacente e censurato, ma colto in flagranza di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Dopo alcune segnalazioni pervenute dai residenti in zona, i militari hanno predisposto   un servizio di osservazione nei pressi del parco delle Rogge, durante il quale hanno visto sopraggiungere il giovane albanese che dopo un breve incontro con un uomo si è allontanato, ma seguito dai carabinieri. Inoltre, i militari sono interventi bloccando l’acquirente, identificato in un clarense di 48 anni, che ha consegnato spontaneamente due involucri in cellophane termosaldato contenente 1,5 grammi di cocaina appena acquistata per la somma di euro 90. Lo spacciatore è stato fermato poco dopo nei pressi della sua abitazione.

Leggi anche:  Rompe il vetro di un'auto e ruba un computer, ma lo vedono i passanti

La perquisizione

A seguito della perquisizione domiciliare, gli operanti hanno rinvenuto all’interno del mobile della cucina oltre 1000 euro e il cellulare utilizzato per contattare gli acquirenti. Nascosti inoltre nella siepe di pertinenza dell’abitazione sono stati rinvenuti 20 involucri in cellophane termosaldato contenente altra cocaina, per un peso complessivo di 10 grammi. Tutto è stato posto sotto sequestro.

L’arresto

L’arresto è stato convalidato con giudizio direttissimo presso il Tribunale di Brescia. Il giudice ha disposto il divieto di dimora per l’arrestato nella provincia di Brescia. L’acquirente è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

Ulteriori dettagli sul numero del ChiariWeek di venerdì.