A Ponte di Legno la Polizia Provinciale ha colto sul fatto un cacciatore di Ome mentre rientrava a casa con un nido con tre piccoli di Tordo.
L’obiettivo era probabilmente quello di utilizzarli come richiami vivi.