Un altro evento violento lo scorso week-end nel quartiere di Capolaterra a Desenzano del Garda. Nella notte tra sabato 4 e domenica 5 novembre tre camerieri di origine cinese del Sushi Zen di via Dal Molin, due di 21 e uno di 20 anni, sono stati aggrediti in via Gherla da altri tre ragazzi, dopo essere usciti dal lavoro. Sconosciute le motivazioni dell’aggressione, forse un’incomprensione, o una battuta di troppo avvertita come una provocazione.

La vicenda

Nella colluttazione i camerieri del ristorante orientale hanno avuto la peggio, sembrerebbe siano state utilizzate anche bottiglie di vetro come armi improprie. Con l’arrivo dei carabinieri di Desenzano, i tre aggressori sono fuggiti. Dopo poco è intervenuta anche un’ambulanza con codice verde, che ha proceduto con l’ospedalizzazione dei feriti nella struttura di Desenzano. Dei tre ragazzi, solo uno è rimasto illeso: agli altri due è stata prescritta una prognosi di 30 giorni, per una spalla lussata e diverse serie contusioni.