La chiesa di Ponte san Marco non è riuscita a contenere il corteo dolente che ha accompagnato il feretro di Stefania Cavagna. In centinaia sul sagrato, ad attendere per l’ultimo saluto. Presenti anche i dipendenti dell’azienda paterna, con sede a Calvisano, e qualche frequentatore della parrocchia di Ponte san Marco, dove Stefania era molto attiva.

Un saluto commosso

Stefania aveva 43 anni. Lascia un marito e due figli piccoli. Era stata sottoposta a un intervento in Poliambulanza, di sostituzione di una valvola cardiaca. La causa era una malformazione congenita, con la quale Stefania conviveva dalla nascita e che si pensava sarebbe stata gestibile.

Poi, il coma, e dopo qualche giorno, la fine.