Pericolo valanghe: a Desenzano si terrà una serata informativa.

Pericolo valanghe: una serata informativa.

Serata educativa quella che si terrà mercoledì 10 gennaio alle 20:45, presso la sede del Club Alpino Italiano di Desenzano del Garda, via Tobruch 11. Nel corso dell’evento la guida alpina di Edolo Uberto Piloni parlerà dei nuovi prodotti utili alla ricerca e al soccorso di persone travolte da eventi valanghivi.

In particolare saranno presentati al pubblico i nuovi apparecchi ARTVA (apparecchio di ricerca travolti in valanga) tipo BARRYVOX, la nuova generazione di strumentazione digitale a 3 antenne che permette una ricerca del sepolto più veloce e meno difficoltosa. Verranno inoltre presentati i nuovi zaini AIRBAG 3.0, utili al galleggiamento nella neve se attivati durante un distacco nevoso grazie a un pallone autoespandibile che permette di non essere sepolti dalla neve in movimento.

Gli obblighi per gli escursionisti

In Regione Lombardia, con la legge regionale 26 del 1° ottobre 2014, per chiunque intenda affrontare una escursione in ambiente innevato al di fuori delle piste tracciate, sarà obbligatorio avere con se ARTVA, pala e sonda. Questi 3 strumenti, se di qualità e se usati dopo adeguata formazione nelle scuole CAI o presso le Guide Alpine, permettono una efficace ricerca e diseppellimento del travolto da parte dei compagni di escursione, ancor prima che giunga sul posto il soccorso organizzato. A tal proposito, si evidenzia che se il tempo di seppellimento è inferiore ai 15 minuti le probabilità di sopravvivenza sono del 90%. La rapidità, in questi casi, è d’obbligo e spetta propri a chi non è stato coinvolto metterla in campo.

Oltre all’obbligo normativo, la dotazione di queste attrezzature e la formazione per utilizzarle devono essere mosse dalla coscienza di ogni scialpinista o escursionista invernale in quanto in gioco non c’è solo una multa salata ma la propria vita, e quella degli altri.