Turismo sul Garda, tempo di bilancio anche per il Consorzio Lago di Garda Lombardia. Il presidente Franco Cerini e i vicepresidenti Luigi Alberti e Luigi Bertoldi hanno sottolineato gli aspetti positivi e di crescita di questo 2017 che ha visto una crescita dei pernottamenti di ospiti stranieri e un ritorno degli italiani sul Garda anche grazie alle importanti campagne pubblicitarie organizzate dal consorzio in tutto il mondo.

Bilancio 2017

«Dobbiamo sottolineare come i valori statistici positivi paiano interessanti più per i valori qualitativi, piuttosto che quantitativi – spiegano dal consorzio -. Sono infatti evidenti l’innalzamento delle fasce di mercato raggiunte dal brand Garda, l’allungamento del periodo di apertura medio delle strutture e, parallelamente, la sempre maggiore predisposizione degli operatori a cimentarsi nella commercializzazione di vacanze gardesane fuori stagione. I risultati positivi sono soprattutto, a nostro giudizio, da annoverare tra i frutti dell’impegno che è stato profuso nella promozione turistica. Il lavoro di Consorzio Lago di Garda Lombardia (l’unico soggetto a cui compete istituzionalmente la gestione delle attività di promozione territoriale unitaria del Garda bresciano) è cambiato radicalmente nel volgere di pochi anni, coinvolgendo un numero e una varietà di attività e settori d’azione ben più ampio rispetto al passato. Le fiere turistiche internazionali restano un caposaldo irrinunciabile della nostra operatività, con una formula aggiornata che prevede il coinvolgimento di importanti mass media e azioni b2b specifiche per i diversi mercati. Questa azione si traduce in maggiore visibilità ed influisce positivamente sulla capacità di fare marketing dei nostri associati, riuscendo al contempo ad ammortizzare i costi degli spazi positivi e delle trasferte».

Progetti per il 2018

Tra i progetti del prossimo anno continua la campagna internazionale con Explora – Regione Lombardia a favore della promozione del turismo sul Garda. «Il lago di Garda lombardo è attualmente uno dei principali protagonisti in una campagna pubblicitaria con grande visibilità in punti di forte afflusso turistico. I mercati coinvolti sono Italia, Europa e Usa. Per raggiungere un pubblico più vasto possibile si è puntato su luoghi di grande interesse, dagli aeroporti alle principali stazioni ferroviarie. L’obiettivo è quello di raggiungere nuovi mercati e ampliare quelli già esistenti. Questa azione condivisa, coordinata per quanto riguarda l’area gardesana dal nostro Consorzio, rientra in un quadro di relazioni costruite nel corso degli anni che hanno permesso al territorio di beneficiare di risorse economiche rilevanti». Anche nel prossimo anno proseguiranno le partecipazioni a fiere e work shop con i partner Garda Univo ed Explora. Tra quelle previste ci sono Ferien a Vienna, Cmt a Stoccarda, Bit a Milano, Free a Monaco e Itb a Berlino.

Leggi anche:  Carlo Cracco in luna di miele in Franciacorta

Il Consorzio

Consorzio Lago di Garda Lombardia è un ente nato nel 2000 formato dalle amministrazioni comunali, dagli albergatori e da alcune ditte private nel campo del turismo con lo scopo di fare promozione turistica a 360 gradi. L’obiettivo del consorzio è promuovere il territorio del Garda in tutti i suoi aspetti attraverso fiere, educational tour, presentazioni all’estero e sul web. Nel 2017 è stato aperto un info point nella sede dell’ex casinò a Gardone Riviera gestito dal Consorzio con la finalità di diventare un punto di riferimento per tutti gli uffici informazioni gardesani. Oltre al portale visitgarda.com che conta un milione di visite, da maggio il Consorzio ha acquisito la gestione del sito della Comunità del Garda lagodigarda.it che conta anch’esso un milione di visite. Nel 2005 aderendo ad un progetto interregionale Consorzio Lago di Garda Lombardia dà vita a Garda Unico che riunisce anche il consorzio del Veneto e del Trentino favorendo il dialogo tra le tre regioni e presentando al mondo un Garda unito.