Centinaia di rifiuti sotterrati in un terreno a Gottolengo sono stati individuati dai Carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Brescia.

Discarica illecita a Gottolengo: rifiuti coperti dalla terra

Una discarica abusiva sotterrata da metri di terra non è sfuggita al Nucleo operativo ecologico di Brescia. I Carabinieri hanno individuato centinaia di rifiuti sotterrati in un fondo agricolo a Gottolengo, vicino al villaggio Incidella. Su autorizzazione del procuratore del capoluogo Ambrogio Cassiani militari hanno sequestrato il terreno su cui è stata realizzata la discarica non autorizzata.

Le attività di scavo eseguite in collaborazione con il personale del Comando di tutela ambientale (Centro Elaborazione Dati di Napoli) hanno fatto emergere il tombamento di rifiuti di varia natura: inerti da demolizione e costruzione, pneumatici fuori uso e rottami ferrosi. La discarica si estendeva su un’area di circa 20mila metri quadrati, rilevata solo dopo minuziosi lavori di carotaggio eseguiti con l’utilizzo di tecniche e strumentazioni innovative.

I Carabinieri hanno proceduto al prelievo di campioni di terreno naturale a cura di personale dell’Arpa di Brescia che ne verificherà l’eventuale contaminazione da metalli e idrocarburi.