Proteste liceali contro il freddo in classe. Nei giorni più freddi il termometro segna 13 gradi, un problema che persiste dall’anno scorso e costringe gli studenti a coperte e giubbini.

Lezioni da brividi

Studenti in aula con le coperte e temperature medie sotto i livelli di legge. Si tratta del liceo Vincenzo Capirola sezione associata di Ghedi. Nei giorni più freddi il termometro ha segnato 13 gradi, quando la normativa vigente dal 1996 prevede negli edifici scolastici un minimo di 20. Le foto dei termometri che segnano le basse temperature interne sono giunte sino alla Preside.

Gli interventi della Provincia

Il disagio che persiste dall’anno scorso, sembra sia causato dal sistema di riscaldamento a caldaia unica, in particolare dal posizionamento errato di un rilevatore. Una volta identificati i problemi, la situazione è sotto controllo. La Provincia ha già messo in cantiere alcuni interventi  e l’iter amministrativo è stato avviato.

di Alessia Gessa.