Palestra Sirmione, entro fine anno l’inizio dei lavori. Il Tar ha respinto il ricorso presentato dall’azienda arrivata seconda alla gara.

La struttura

La nuova palestra che sorgerà di fianco al centro sportivo in via Mazzarona a Lugana ospiterà due campi da gioco regolamentari per la pallavolo e la pallacanestro, una stanza polifunzionale di circa 145 metri quadrati da destinare ad altre attività ginniche. Ci sarà spazio anche per gli spogliatoi e una tribuna da 450 posti. Il costo dell’opera ammonta a circa 3 milioni di euro.

Il ricorso

A fine febbraio scorso è scaduto il bando che prevedeva la progettazione, il finanziamento, la realizzazione e la manutenzione delle struttura per un periodo di 20 anni. Dopo la comunicazione dell’azienda vincitrice però la ditta arrivata seconda, Tipiesse srl, ha presentato ricorso al Tar per «anomalie evidenziate in fase di gara».

L’udienza del Tar

L’udienza prima fissata per il 7 settembre e poi posticipata al 25 ottobre ha respinto il ricorso presentato da Tipiesse, azienda specializzata nella realizzazione di impianti sportivi.

Leggi anche:  Funerali Wilde applausi per il senatore

«Il questi giorni firmeremo il contratto – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici Maurizio Ferrari – ed entro 45 giorni inizieremo i lavori. L’opera sarà pronta indicativamente tra 280 giorni, quindi prima dell’inizio della prossima stagione agonistica».