Dopo la tappa a Pontoglio e quella sul sul Garda, la provincia si tinge del rosso Mille Miglia che solcherà la Franciacorta nei prossimi istanti.

Pontoglio – L’evento nell’evento

Lo avevano annunciato che sarebbe stato un evento in grande stile. Infatti così è stato. Lo hanno detto anche gli organizzatori. Pontoglio ha vinto per l’accoglienza. In nessun luogo d’Italia la corsa è stata attesa e vissuta con tanto calore. Il tutto è iniziato con il taglio del nastro alle 14. Poi un susseguirsi di eventi e la sfilata delle auto. In gara anche il consigliere Francesca Angela Volontè, membro del team medico della gara. Pubblico in subbuglio per il passaggio di Guy Berryman, bassista dei Coldplay e Piero Pelù.



Tappa a Chiari

Dopo il passaggio nella festosa Pontoglio, tramite il Santellone, la Mille Miglia ha raggiunto Chiari. Proprio nella frazione cittadina ad attendere le auto d’epoca c’erano anche i genitori e i bambini del comitato “Il Varisco al Santellone” che da qualche tempo chiede all’Amministrazione di evitare il trasferimento della scuola nella periferica, ma amatissima campagna al nuovo plesso scolastico in centro dove a settembre conferiranno tutte le primarie. Dopo la sfilata in città e in viale Mellini, immancabile il timbro in Villa Mazzotti.

Lodetto di Rovato

Le auto sono state accolte dal sindaco Tiziano Belotti e dall’assessore Daniela Dotti. Consegnati agli equipaggi i disegni degli alunni delle scuole.

Ospitaletto