Mezzo milione per i vigili del fuoco. E’ aperto il bando regionale per l’acquisto di strumentazioni.

Mezzo milione per i vigili del fuoco

“Una notizia che i vigili del fuoco volontari della Lombardia aspettavano con trepidazione. Abbiamo pubblicato il testo del bando a loro dedicato. La Regione Lombardia mette a disposizione 500mila euro per l’acquisto di strumentazioni. Il bando rimarrà fino al 10 novembre”. Lo ha detto Simona Bordonali, assessore alla Sicurezza, Protezione Civile e Immigrazione della Regione Lombardia. La Bordonali ha così annunciando l’apertura del bando per l’assegnazione di contributi a favore delle onlus e delle associazioni di promozione sociale. In particolare a quelle aventi, tra le finalità statutarie, il sostegno ad un distaccamento volontario del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco presente sul territorio regionale. Possono accedere al fondo tutte le associazioni iscritte nell’elenco regionale.

Chi è interessato e per cosa

La Bordonali ha così annunciando l’apertura del bando per l’assegnazione di contributi a favore delle onlus e delle associazioni di promozione sociale. In particolare a quelle aventi, tra le finalità statutarie, il sostegno ad un distaccamento volontario del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco presente sul territorio regionale. Possono accedere al fondo tutte le associazioni iscritte nell’elenco regionale.Potrà essere finanziato fino al 100 per cento del costo (fino a un massimo di 20 mila euro) dell’acquisto di dotazioni tecniche, come radio portatili, motoseghe, termocamere e motoventilatori. Da non dimenticare anche i gruppi da soccorso idraulico, gruppi pneumatici da sollevamento, motopompe.

Leggi anche:  Festa dello sport Tre giorni con le associazioni

Come presentare domanda

La domanda di contributo deve essere inviata esclusivamente a mezzo P.E.C. a partire da oggi fino alle 12.30 del 10 novembre 2017. Il testo completo del bando è disponibile sul Bollettino ufficiale della Regione Lombardia. “In Lombardia risultano operativi circa 1600 Vigili del fuoco volontari, dislocati in oltre 70 distaccamenti dei comandi dei Vigili fuoco. Hanno una presenza pressoché capillare su tutto il territorio regionale. La rete di volontariato è in grado di garantire risposte celeri in caso di emergenza, anche per effetto del forte legame con il territorio di riferimento. La Regione Lombardia è al loro fianco” ha concluso Bordonali.