Investimento ospedaliero ginecologia e prevenzione ad Asola grazie al boom di nascite del 2017.

Un miglioramento per l’ospedale

Dopo le incredibili cifre riguardo il numero delle nascite nel 2017, l’ospedale di Asola ha deciso di investire nel miglioramento del reparto di ginecologia e prevenzione. Diversi fattori  hanno contribuito all’affermazione del reparto infantile. Innanzitutto l’individuazione del responsabile Tazio Sacconi e la collaborazione tra i medici migliori di Mantova e di Asola. Rientrano poi l’utilizzo di un ecografo di ultima generazione e numerose attività ludico-creative. Questi servizi, resi possibili dal lavoro dello staff, hanno portato all’ottenimento dell’onorificenza ” due bollini rosa”.