Classe 1913, Giulio Comini di Calvisano in oltre un secolo di vita ne ha viste di tutti i colori, ma è sempre riuscito a cavarsela grazie all’astuzia e all’ingegno che lo contraddistinguono.

Ingegno e astuzia per il 104enne di Calvisano

Queste sue caratteristiche sono risultate peculiari nella sua vita. Proprio grazie a queste è riuscito a sopravvivere ad entrambe le guerre mondiali.

A 104 anni

Ancora oggi non rinuncia a costruire nuove trappole per topi e la riparazione di oggetti di uso comune, rigorosamente con materiale da riciclo, come la sua etica da contadino tuttofare impone. L’articolo completo sul numero di Montichiari Week in edicola questa settimana.