Depuratore di Visano discussione con polemiche ieri sera nella sala civica di Acquafredda per l’incontro informativo.

I contenuti

La dettagliata spiegazione, moderata dal consigliere Pasquale Moffa, da parte degli ingegneri Stefano Guarisco e Marco Pietropoli riguardo progetto del maxi depuratore del Garda che dovrebbe nascere a Visano si è svolta regolarmente, anche se per un argomento di tale portata il pubblico atteso era decisamente superiore. Sono poi intervenuti, a ribadire la loro contrarietà al progetto, i primi cittadini del “Comitato dei sindaci del Basso Chiese” presenti: Maurizio Donini (Acquafredda), Francesco Piacentini (Visano), Francesca Ceruti (Remedello) e Franco Perini (Casalmoro).

Le polemiche

A questo punto alcune perplessità e malumori si sono alzati dal pubblico. Alcuni presenti, anch’essi contrari al progetto, hanno chiesto ai sindaci quale alternativa proponessero. Ma la risposta, un depuratore solo per i paesi di Visano, Acquafredda e Remedello, non ha soddisfatto i presenti.

Tutti gli approfondimenti sul numero di MontichiariWeek in edicola venerdì 19 gennaio.