Un grande traguardo per l’Asst Spedali Civili di Brescia che, grazie all’immenso cuore dimostrato dai bresciani durante la Corsa dei nasi rossi, ha raccolto oltre 45.000 euro che andranno a sostegno del reparto di neuropsichiatria infantile.

Il progetto

Il progetto ha come obiettivo quello di sostenere un primo e importante intervento di riqualificazione degli ambienti di ricovero e degli arredi del Reparto di Neuropsichiatria Infantile.

Dutur Kaos

Dopo il grande successo della prima edizione, il 10 maggio scorso è tornata la “Corsa dei nasi rossi” organizzata dall’Associazione bresciana di clown terapia Dutur Kaos, con il patrocinio degli Spedali Civili di Brescia. Una corsa colorata che si è collocata all’interno della manifestazione sportiva CorriXBrescia alla quale hanno partecipato grandi e piccini.

La somma ottenuta è il frutto della generosità degli oltre 5mila bresciani che il 10 maggio hanno partecipato alla corsa della solidarietà. Come l’anno scorso, si è trattato di una corsa o camminata non competitiva 8 km o 4 km, per le vie del centro di Brescia, unica regola: indossare un naso rosso.

Il traguardo

Lo scorso 12 giugno il Presidente di Dutur Kaos Gabriele Bertarini ha consegnato un assegno di 45.647,68 euro all’Ospedale dei Bambini dell’ASST Spedali Civili di Brescia per sostenere il primo intervento di riqualificazione.

Un risultato incredibile raggiunto grazie alla generosità di migliaia di persone che da sempre sostengono l’Associazione e credono in questo importante progetto. I ringraziamenti del Direttore Generale della Asst Spedali Civili di Brescia Ezio Belleri, vanno all’Associazione bresciana di clown terapia Dutur Kaos e ai tanti volontari che ogni giorno si impegnano a regalare sorrisi e momenti di gioia ai piccoli pazienti.