Comune virtuoso firma la convenzione con i carabinieri. Sicurezza, controllo del territorio, tempestività negli interventi, oltre che snellimento burocratico: queste le finalità della convezione per l’accesso all’anagrafe da remoto stipulata venerdì ad Ostiglia.

La firma

La convezione per l’accesso all’anagrafe da remoto stipulata venerdì nel municipio di Ostiglia fra il Comune ed il Comando Provinciale Carabinieri di Mantova. Quindi la convenzione è stata firmata dal sindaco dottor Valerio Primavori, in presenza del responsabile dell’ufficio anagrafe, Morena Ferraresi, e del comandante del Reparto Operativo dei Carabinieri di Mantova, tenente colonnello Carmelo Graci.

La convenzione

La convezione va nella direzione, indicata da tempo dal comandante provinciale dell’Arma, colonnello Fabio Federici, di ridurre le distanze fra cittadini e Forze dell’ordine. Tra gli obiettivi il raggiungimento di risultati operativi in tempi più rapidi, con una conseguente maggiore percezione della sicurezza.