Bottega dei popoli. Questo il nome del negozio presente in via Castello a Rovato dal 2008. Una bottega con prodotti di qualità e, soprattutto, sostenibili. Prodotti venduti per aiutare i popoli di tutto il mondo. Anche a Natale.

La bottega dei popoli

Bottega dei popoli cos’è

Si tratta di un negozio particolare.  Un luogo dove l’acquisto ha due principali caratteristiche: la qualità e la sostenibilità. La bottega è nata nel 2008 grazie a un attivo gruppo di volontari, in collaborazione con la cooperativa Solidarietà di Brescia. Quest’ultima è confluita da pochi mesi in Chico Mendes onlus Altromercato di Milano. Dando così vita alla cooperativa equosolidale più grande di tutta la Lombardia. “E’ una bottega che si pone costantemente come obiettivo la promozione del commercio equo e solidale. Contro lo sfruttamento e la povertà legate a cause economiche, politiche o sociali. Oltre al pagamento di un giusto compenso ai produttori, garantisce continuità nelle relazioni. Inoltre sostiene condizioni di lavoro eque e sicure e promuove uno sviluppo rispettoso dell’ambiente”, hanno spiegato i volontari. Ogni prodotto, insomma, è frutto di filiere trasparenti e tracciabili. E coinvolge realtà in difficoltà sostenendo progetti sociali.

Buon Natale

Nel periodo natalizio la bottega si arricchisce di gustose novità legate a economie carcerarie italiane. Nonché progetti in territori del Sud del mondo. A cominciare dai panettoni della Cooperativa Chico Mendes Altromercato, prodotti dalla cooperativa sociale Dolci Saperi con ingredienti del commercio equo e solidale. E confezionati in coloratissimi sacchetti di stoffa ruandese presso la Cooperativa Bahoze di Tumba. A circa 30 km dal confine con il Burundi. Una realtà che opera a sostegno delle ragazze e dei ragazzi di strada, rimasti soli o abbandonati. Il sacchetto è realizzato con i tessuti, i colori, le abilità e le tradizioni del Rwanda.  A prepararlo, quindi, sono direttamente ragazze ruandesi. Che attraverso la tessitura si costruiscono un futuro dignitoso. Novità del 2017, infine, i preparati per muffin e ciambelle. Confezionati artigianalmente dai ragazzi della casa circondariale di Bergamo. Un progetto portato avanti attraverso la cooperativa Calimero.

Leggi anche:  Nuova giostra in piazza Santa Maria

Per un regalo equo

Tante le idee regalo presenti per chi vuole fare un dono che omaggia non solo chi lo riceve, ma anche chi lo produce. La bottega è aperta dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 19. Per conoscere tutti i progetti di solidarietà che sostiene basta recarsi al civico 19 di via Castello.