Al via il corso di antibullismo gratuito

Un corso che non ha niente a che vedere con le arti marziali o il combattimento ma costituito da una serie di lezioni finalizzate ad insegnare ai bambini tecniche di antibullismo comportamentale da utilizzare per non farsi sopraffare dai prepotenti.  Partirà martedì 12 il primo corso di antibullismo, patrocinato dal Comune di Gottolengo, nella palestra della scuola secondaria di primo grado. Il ciclo di lezioni della durata di un mese e mezzo sarà gratuito e rivolto ai bambini e ragazzi fino a tredici anni. A tenere il corso il maestro Alfredo Cherubino dell’associazione di arti marziali «Makoro», specializzato nell’insegnamento delle tecniche di autodifesa.

Di cosa si tratta

I bambini verranno inseriti in un percorso che gli permetterà di riconoscere le situazioni di pericolo e su come affrontarle; non con la violenza o in maniera aggressiva ma stando in difesa, senza attacco e necessità di colpire. Placcaggi, atterramenti e tecniche di difesa saranno al centro delle lezioni tenute dal maestro ma anche e sopratutto il far capire ai ragazzi chi si trovano di fronte e cercare di capire il comportamento del bullo. Nel corso delle lezioni interverranno anche una psicologa e un criminologo esperto in criminalità infantile per supportare anche a livello mentale il lavoro svolto dal maestro. Tutto sempre in forma gratuita. Ma non solo i bulli, ai piccoli verrà insegnato anche come comportarsi e reagire di fronte ad un adulto con cattive intenzioni, quando si trova da solo.

Leggi anche:  Tutti in piazza per i mercatini di Natale

Un corso gratuito

Al termine del corso i ragazzi saranno in grado di saper affrontare le situazioni di pericolo fuori senza voler fare i «Rambo» della situazione. Il tutto imparando divertendosi insieme a tanti altri ragazzi.Il corso si tiene dalle 19 alle 20 il martedì e dalle 19 alle 20 il giovedì. Spazio anche agli adulti con un corso di autodifesa che si svolgerà nell’ora successiva a quello di antibullismo.