A fuoco un deposito a Rovato ai piedi del Monte Orfano. Coinvolto nell’incendio è stato un capanno con all’interno degli animali, adiacente a una cascina. Le fiamme, divampate poco prima delle 17 di venerdì, hanno rischiato di raggiungere anche la casa.

A fuoco un deposito sotto il Monte

Una colonna di fumo altissima. A prendere fuoco, tra Rovato e Erbusco, sotto il Monte, è stato infatti una sorta di deposito che aveva al suo interno degli animali e si trova vicino a una casa in via Carlo Cocchetti. I residenti nella cascina hanno dato subito l’allarme. Ma la difficile accessibilità della zona (via Cocchetti è una strada stretta, con molte curve e buche) ha rallentato i soccorsi.

I soccorsi

Complicato è stato l’arrivo dei Vigili del Fuoco di Chiari, di Palazzolo e di Brescia. Sia per la strada tortuosa, sia per la presenza di altre auto in transito, che bloccavano il passaggio. Sul posto, con difficoltà, sono giunti sei mezzi dei pompieri. Oltre ai carabinieri di Erbusco, di Rovato e alla Polizia Locale di Rovato. Sul posto anche il vicesindaco di Rovato Pierluigi Toscani, prontamente intervenuto.

Leggi anche:  Principio di incendio a Cologne, salvata appena in tempo

Le conseguenze

Nel deposito c’erano conigli e caprette. Queste ultime, fortunatamente, si trovavano fuori nel cortile al momento del rogo. E anche i conigli sarebbero stati salvati. I residenti (due fratelli, uno dei quali con la moglie) invece stanno bene. Nonostante l’angoscia di vedere parte della loro proprietà divorata dalle fiamme. Ancora da stabilire le cause dell’incendio.

Irraggiungibile

Durante le operazioni di soccorso, il tratto di via Cocchetti è rimasto praticamente isolato. Impossibile, infatti, consentire il transito di veicoli.