Controlli ad hoc da parte dei Carabinieri nei luoghi delle feste di fine anno scolastico

Dai controlli delle sere scorse ritiri patente, multe e sequestri di stupefacenti

Sono iniziati giovedì sera e proseguiranno per tutto il week end i controlli da parte dei Carabinieri sul territorio della Bassa bresciana per contrastare il consumo di alcol, la guida in stato di ebrezza e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Al centro dell’attenzione i locali, i luoghi di aggregazione giovanile, le discoteche e le rivendite di alcolici, nella zona compresa tra Manerbio e Orzinuovi.

I controlli sono proseguiti anche nella mattinata di ieri presso gli Istituti scolastici e per tutto il giorno al fine di prevenire l’acquisto di sostanze alcoliche da parte di minori presso i bar e le rivendite, in previsione dei festeggiamenti serali.

In campo per i controlli un’unità cinofila e diciotto Carabinieri, supportati da tre agenti della Polizia Locale di Manerbio.

L’azione di prevenzione al fenomeno di abuso di alcol e sostanze stupefacenti, è stata attivata su 144 persone e 45 veicoli.

Leggi anche:  Controlli vicino alla stazione, sequestrati 30 chili di cibo e non solo

Il risultato sino ad ora è di una denuncia a piede libero per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, 12 persone segnalate al Prefetto per detenzione di sostanze stupefacenti, e il sequestro delle stesse, quali marijuana, hashish, cocaina e una pasticca di mdma.

Emesse dodici contravvenzioni per violazione al Codice della Strada con il ritiro di una patente per guida in stato di ebrezza.

Sempre dai controlli sono state fatte due sanzioni amministrative da millecinquecento euro per somministrazione di bevande alcoliche ad ultrasedicenni.